Risultati della ricerca per Autore : Redazione Open Data Sicilia

51 articoli

“Il valore dei dati” – il nostro raduno del 2021 – è stato molto bello

Il nostro raduno del 2021, dedicato a “Il valore dei dati“, è stato molto bello (non prendeteci per presuntuosi). C’è stata tanta qualità, attenzione, cura, leggerezza e tanto piacere nello stare e fare insieme. Guardando il video registrato e la chat live emerge in modo forte: siamo stati molto bene e abbiamo creato un bel momento dedicato alla cultura dei dati. A seguire il filmato di circa 9 ore, l’elenco degli interventi con i link per puntare alla porzione che interessa e quello alle slide.   YouTube Intervento Slide 00:00:29​ Paola Masuzzo, Introduzione 00:05:03​ Isaia Invernizzi, Un anno di pandemia: l’impatto del datajournalism slide 00:41:33​ Giorgia Lodi, Il progetto WHOW – Water Health Open knoWledge slide 01:00:25​ Maximilian Ventura, SiciliaMedievale.it: WebGIS e LOD slide 01:15:47​ Davide Taibi, Modera 01:18:28​ Martina Anello, Datafactor – dal rumore alla conoscenza slide 01:31:24​ Andrea D’Eramo, Utilizzo di […]

Al nostro convegno “Il valore dei dati” abbiamo invitato le scuole!

Al nostro raduno su “Il valore dei dati” stiamo invitando le scuole. Non è la prima volta, ma il contesto è diverso e forse questo è l’anno giusto. La classe docente, le studentesse e gli studenti, sono più consapevoli del valore dei dati. Un po’ perché è diventato un tema quotidiano, ma soprattutto perché è sempre di più parte del programma didattico: sviluppato nelle discipline tecnico/scientifiche, in quelle in cui si impara a raccontare un fenomeno e nell’educazione civica. In modo quindi pienamente “orizzontale”. E tra i relatori avremo una delle classi del progetto “A scuola di OpenCoesione“. Questa l’email che stiamo inviando ai dirigenti. Nel redarla ci ha colpito raccogliere i filmati a tema, pubblicati dalla RAI. Anche questo è un segnale importante. Gentile Dirigente, la comunità OpenDataSicilia è da anni tra quelle più attive sul tema dei dati aperti (open […]

“Il valore dei dati”: il 17 aprile 2021, il raduno di Open Data Sicilia

Il raduno Open Data Sicilia del 2021 ha come obiettivo quello di fare emergere il valore dei dati.  Spesso il motore delle idee e dei progetti che hanno a che fare con i dati,  che le nostre comunità portano avanti, è la constatazione che qualcosa – in questo contesto – non funzioni bene o per nulla. È certamente un meccanismo utile, che aiuta a cambiare le cose, che spinge a non demordere, ma che con il passare del tempo restituisce la sensazione di un sistema che non evolve. In questo raduno 2021, invece, vogliamo partire dai dati come fonte di conoscenza, curiosità, entusiasmo. Vogliamo partire dai dati e dal loro: valore informativo / decisionale / democratico (basti pensare al potere dei dati aperti in tempi critici come quelli di una pandemia mondiale); valore economico, che se non attivato diventa una […]

Uno sguardo sul Patrimonio Culturale di Palermo

patrimoniodipalermo.netlify.app, la dataviz che riscopre la Città a cura di: – Silvia Spacca | Laurea magistrale in Ingegneria del Cinema. 3D Artist, grafica, fotografa https://twitter.com/silla_abrasax – Leonardo Zanchi | Dopo la laurea magistrale in Computer Science metto i pallini sulle mappe https://twitter.com/lezanviz Zīz, Πάνορμος, Panormus, Balarm, in ogni caso Palermo, una città dai mille volti e dalle molte dominazioni, ognuna delle quali ha lasciato alla popolazione mondiale inestimabili tesori appartenenti a epoche e culture diverse. In considerazione del vasto Patrimonio Culturale della Città, concentrato in gran parte nell’originario centro nevralgico costituito dagli antichi quartieri della Kalsa, l’Albergheria, la Loggia e il Capo, è nata l’idea di realizzare una visualizzazione che permetta di volgere uno sguardo generale a questi Beni, contestualizzandoli all’interno del tessuto urbano. La visualizzazione è consultabile all’indirizzo: https://patrimoniodipalermo.netlify.app/. Tracce della connessione con il territorio possono essere ritrovate nelle […]

Lettera aperta alla Regione Siciliana, per la pubblicazione in formato machine readable dei dati sulla COVID19

La Regione Siciliana informa quotidianamente la cittadinanza sui numeri relativi alla COVID19. Lo fa in prosa e con immagini, con informazioni interessanti non presenti nella banca dati nazionale del Dipartimento della Protezione Civile. Sono informazioni di grande interesse che a nostro avviso vanno pubblicate anche come dati in modalità machine readable, in un formato che li renda interpretabili da un computer e da software di analisi e visualizzazione di dati. Per questa ragione abbiamo fatto questa richiesta alla Pubblica Amministrazione Regionale. La richiesta In diverse circostanze, attraverso il contributo singolo o collettivo dei suoi membri, la comunità OpenDataSicilia ha interloquito positivamente con diversi rami dell’amministrazione regionale fornendo il proprio supporto. In questa circostanza invitiamo l’Amministrazione Regionale a rendere disponibili anche in forma machine readable, i dati provinciali sul COVID19, che ogni giorno la Regione Siciliana pubblica in prosa (sui canali social ufficiali […]

Uso responsabile ed etico delle mappe

Lyzi Diamond – che attualmente è docs lead presso heroku, che in precedenza ha lavorato presso glitch, mapbox, maptimehq, codeforamerica e oregongeology – circa 10 giorni fa ha redatto un thread twitter molto bello sull’uso responsabile ed etico delle mappe, per evitare di raccontare una storia sbagliata. Quando l’ha scritto era tra le pochissime che sottolineasse l’inadeguatezza di molte scelte di rappresentazione cartografica di tante mappe sul COVID19. Lei lo ha fatto a partire proprio da quella che ad oggi è stata più diffusa. Da quel giorno altre e altri si sono uniti. Ci è sembrato e ci sembra ancora un contributo prezioso sul tema e abbiamo voluto crearne una traduzione in italiano. Un grazie a Paola Masuzzo per il tempo che ha dedicato alla cosa. Il thread Ciao a tutti, facciamo un altro Twitter-torial sulle mappe! L’argomento di oggi è la visualizzazione di dati aggregati. Si tratta per lo più di una critica a questa […]