Il Sud raccontato alla Radio

Accolgo con molto piacere l’invito di Andrea che mi ha permesso di scrivere un post anche su questo blog. L’occasione me l’ha data la puntata di Start Me Up che ho da poco messo on-line e che essendo incentrata sugli open data, vede Andrea Borruso tra i protagonisti. Ma andiamo con ordine.

Il mio nome è Fabio e da novembre scorso sono l’autore e la voce di Start Me Up, un programma radiofonico che vuole raccontare le storie di chi fa impresa e innovazione nel Sud Italia. In dieci minuti cerco di dare spazio a tutte quelle storie e opportunità per valorizzare chi ci ha creduto e sta portando avanti un proprio progetto. Mi piace pensare che allo stesso tempo quella storia possa rappresentare uno stimolo per chi magari sente la voglia di fare qualcosa di diverso e non ha (ancora) il coraggio di mettersi all’opera.

Ho scelto la radio perché è il mezzo di comunicazione che preferisco e a mio giudizio il più comodo. Inoltre è forse quello che prima dell’avvento di internet riusciva a connettere più persone contemporaneamente dando loro un’identità. Il podcast può essere ascoltato direttamente dal sito, ma nel tempo ho stretto accordi con emittenti locali come Radio Street Messina, Radio 100 passi che hanno deciso di inserire il mio programma nel loro palinsesto. Da qualche settimana ho uno spazio anche su restoalsud.it. Ci tengo a sottolineare che Start Me Up non sarebbe possibile senza il fondamentale contributo di Spreaker e Keedra.

Detto questo, vi accennavo prima allo spazio che ho dato a questa community nella puntata che è stata messa on-line oggi. Ho colto infatti l’occasione dell’Open Data Day per scambiare quattro chiacchiere con Andrea Borruso, che ha spiegato a me e a tutti gl ascoltatori cosa fa Open Data Sicilia, come opera e quanto si impegna nel promuovere gli open data sul territorio. Purtroppo (o per fortuna) la radio è un mezzo rapido e non è fatta per gli elenchi, così non abbiamo potuto passare in rassegna tutte le attività del gruppo, anche se sono certo che chi ascolta possa incuriosirsi e magari cercare qualche notizia in più su internet. Dopo Andrea ho anche sentito Giovanni Battista Gallus, presidente dei Circolo dei Giuristi Telematici. Questa associazione insieme a altre realtà ha organizzato il CAGLIARI OPEN DATA DAY 2015, in cui si è cercato di fare un po’ il punto della situazione sugli open data nella regione sarda. È stata inoltre l’occasione per parlare di Homer, progetto europeo dedicato alla gestione dei dati aperti nell’area del Mediterraneo.

Infine chiudo il podcast presentando puntata Boom – polmoni urbani, un concorso promosso dal Movimento 5 Stelle Sicilia e Farm Cultural Park di Favara, che intende finanziare 3 progetti di riqualificazione urbana e sociale. Io ne parlo con Andrea Bartoli che è il creatore di quel posto magnifico che è Favara Farm. Mentre ascoltate l’intervista potete trovare tutte le informazioni su polmoniurbani.it.

Ecco questo a grandi linee cosa sentirete nella puntata che trovate embeddata di seguito. Vi invito a seguire Start Me Up nei canali social e abbonarvi ai podcast tramite iTunes. Per segnalazioni e critiche trovate tutti i contatti su radiostartmeup.it