OpenDataSicilia ha una nuova “impastatrice”

Share on Facebook8Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Share on Google+0Email this to someone

Andrea Borruso

Geomatico, mi occupo di rilevamento e trattamento informatico di dati relativi alla Terra e all’ambiente, ho una società che costruisce sensori per droni (Panoptes srl) e sono uno degli autori delle linee guida Open Data del Comune di Palermo. Di notte faccio il civic hacker

Nelle lezioni sui dai dati aperti, spesso si fa la metafora dei dati come materia prima, come farina e acqua per fare pasta, torte, pizze, ecc.. Celebre questa immagine che trovate in molte presentazioni introduttive sugli open data.

recipe

E’ molto efficace, perché è proprio così, ma per fare una buona torta bisogna anche avere l’adeguata cultura culinaria, avere avuto una nonna speciale (non è obbligatorio, ma aiuta), un buon tavolo di lavoro, essere in compagnia e avere gli utensìli da cucina adeguati.

Questo post per ringraziare pubblicamente Davide Gelardi e wt-tech – l’azienda per cui lavora – che hanno da poco messo a disposizione per questa comunità un server (la nostra nuova impastatrice), in cui installare framework, ospitare codice, lanciare scraper, ecc.

Che ci faremo? Da subito migreremo codice e procedure come alcune di quelle messe in piedi per Albo POP, il resto starà un po’ ai cuochi. Del resto quando dataninja ci ha messo a disposizione lo spazio per questo blog e per la nostra mailing-list, non immaginavamo che saremmo arrivati così lontano.

In ultimo mi piace sottolineare la fortuna che abbiamo nel tenere viva e attiva questa comunità. L’incontro con Davide è infatti recente e si deve al raduno invernale di Pedara.

Share on Facebook8Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Share on Google+0Email this to someone

Published by

Andrea Borruso

Geomatico, mi occupo di rilevamento e trattamento informatico di dati relativi alla Terra e all’ambiente, ho una società che costruisce sensori per droni (Panoptes srl) e sono uno degli autori delle linee guida Open Data del Comune di Palermo. Di notte faccio il civic hacker