Albo POP a San Giuseppe Jato? Non ci posso credere!

Share on Facebook104Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Share on Google+0Email this to someone
Giuseppe Ragusa

Giuseppe Ragusa

Mi occupo di ispezioni e certificazioni di prodotto e di sistema. Trovo ossigeno dall'estrapolare valore ed informazioni dai dati.
Giuseppe Ragusa

Ho voluto esprimere con il titolo a questo breve post tutta la mia incredulità, mista ad un forte sentimento di speranza, che mi ha totalmente pervaso quando qualche giorno fa Andrea Borruso mi comunicava di aver realizzato un “Albo POP” anche per San Giuseppe Jato, comune in cui risiedo.

Doveroso un breve tuffo nel passato: a Febbraio 2015, in occasione di un evento formativo di Libera Sicilia proprio a San Giuseppe Jato ebbi modo di conoscere Open Data Sicilia “dal vivo” e fu subito colpo di fulmine. In quel momento compresi come nel mio comune fosse “passato un treno” che dovevo assolutamente prendere per “fare rete”, “per condividere”, “perché 1+1 non sempre fa 2 ma molto di più”, e chissà… “che quel treno non faccia di nuovo tappa a San Giuseppe Jato”. E fu così che…

Open Data Sicilia e il suo Albo POP si “fermano” a San Giuseppe Jato regalando all’intera comunità jatina (e non solo) un Albo Pretorio più “popolare”, tramite un servizio non ufficiale ma che “ufficialmente” rende un servizio davvero importante.

Il cittadino avrà infatti la possibilità di essere raggiunto da una notifica immediata all’atto della pubblicazione in Albo. In che modo? E’ straordinariamente semplice!

Tramite un account Twitter, un feed RSS ed un canale di Telegram disponibili da subito ai seguenti link:

  1. Canale telegram: https://telegram.me/albopretoriosangiuseppejato
  2. Feed RSS: http://feeds.feedburner.com/SanGiuseppeJatoAlboPretorio
  3. Account twitter: https://twitter.com/AlboSgjato;

Mi sento di affermare come l’iniziativa si inserisca decisamente sulla scia di un preciso obiettivo, diffondere cultura digitale ed amministrativa in modo capillare sul territorio.

Mi fermo…sia perché voglio lasciare, un po’, anche il gusto della scoperta, sia perché sono sicuro che ancora “non abbiamo visto niente” (#unnamuvistunenti)

Il sito del progetto Albo POP è qui: http://aborruso.github.io/albo-pop/

Il sito ufficiale dell’Albo Pretorio di San Giuseppe Jato è qui.

Per informazioni di dettaglio sulle tre modalità di notifica vai ai seguenti link:

http://aborruso.github.io/albo-pop/twitter/

http://aborruso.github.io/albo-pop/telegram/

http://aborruso.github.io/albo-pop/feedrss/

Per maggiori informazioni sull’Albo Pretorio clicca qui

Il post di lancio iniziale a firma Andrea Borruso è qui:

http://opendatasicilia.it/2015/11/10/un-albo-pretorio-un-po-pop/

L’elenco dei comuni in cui è attivo Albo POP è qui:

http://aborruso.github.io/albo-pop/comune/

Share on Facebook104Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Share on Google+0Email this to someone

Published by

Giuseppe Ragusa

Mi occupo di ispezioni e certificazioni di prodotto e di sistema. Trovo ossigeno dall'estrapolare valore ed informazioni dai dati.

  • che bella iniziativa i BOT e gli account Twitter che veicolano in automatico le notizie dell’albo pretorio dei comuni.

    Ora vedo sul mio paesello Natale come è combinato l’albo pretorio per replicare l’iniziativa. Già li vedo come i Greemlins questi Bot e account Twitter degli albi pretori
    🙂

    Grazie del tuo impegno Giuseppe

  • batcondor

    ho trovato questo articolo sul canale @ProgressTelegram, dategli un’occhiata ci sono molte cose utili sull’app e i suoi progressi.

  • Toti Provenzano

    Complimenti Giuseppe! diffusione e condivisione del sapere, proprio quello di cui ha bisogno il nostro paese #unnannuvistunente! ti appoggio da compaesano e da giovane, Abbiamo bisogno di gente, come te, DEMOCRATICA .. abbiamo le tasche piene di ciarlatani e mangiafranchi filo-massoni..

    ps. Ancora complimenti per la decisione di cambiare qualcosa del tuo paese, e non di Cambiare paese.. #ioresto

    • Giuseppe Ragusa

      Grazie mille Toti! Non sai che gioia leggere queste tue parole così piene di speranza. E ti ringrazio anche per averle condivise qui. Sono certo che altri per ora nel silenzio possano avere questa “visione” open del futuro del nostro amato paese. Mi sento di poter dire #ioresto ma anche #noirestiamo. Diffondendo e condividendo il sapere la nostra comunità presente e futura sarà libera! Caro Toti…che dire…1+1 può fare anche 10-100-1000…pensa 1+1+1+…forza aaaa!!!

      P.S.: “Cambiare qualcosa del paese” e non “cambiare paese” mi pace assai